Progetto Scuole 2014

Facebook

Facebook Image


EMAIL Stampa

Stagione Concertistica 2014

Evento 

La perla delle donne
Titolo:
La perla delle donne
Quando:
02.06.2013 18.00 h
Dove:
Museo Civico di San Francesco - Montefalco
Categoria:
Classica

Descrizione

LA PERLA DELLE DONNE

poesie erotiche e oscene

di Giorgio Baffo e Giuseppe Gioachino Belli

 

drammaturgia di Sandro Cappelletto

 

Daniela Mazzucato soprano

Sandro Cappelletto voce recitante

Elio Pandolfi voce recitante

Marco Scolastra pianoforte

 

Reynaldo Hahn

Venezia. Six chansons en dialecte vénitien (1901 )

Goffredo Petrassi

Canti della campagna romana (1927)

Giacomo Puccini

"lo de' sospiri" da Tosca

Luigi Federico Ricci

Aria della frittola da Crispino e la comare

Gioachino Rossini

La regata veneziana da Péchés de vieillesse

Ermanno Wolf-Ferrari

"Buondì, Venezia cara" da Il Campiello

 

Giorgio Baffo, patrizio veneziano (1694-1768), è stato un incontenibile poeta erotico. In centinaia di sonetti tutti in dialetto ha descritto la gioia dell'amore fisico. Senza confini, anche in modo osceno. «Tutta l'opera poetica di Baffo - ha scritto Guillaume Apollinare, suo ammiratore - trasuda gioia di vivere, di vivere a Venezia, la città anfibia, umida vulva d'Europa». Anche Giuseppe Gioachino Belli (1791-1863) ha dedicato numerosi sonetti all'eros e al sesso. Con crudo disincanto, in modo «non casto e non pio» come dice lui stesso, facendo esplodere l'oltraggiosa, icastica violenza del romanesco. Alla divertita sfacciataggine dei loro versi, si unisce in questo spettacolo un canto d'autore di volta in volta sognante, giocoso, sensuale, malizioso. Naturalmente erotico.

 

prima esecuzione assoluta

in coproduzione con Accademia Filarmonica Romana

in collaborazione con MontefalcoinArte


Sede

Museo Civico di San Francesco
Venue:
Museo Civico di San Francesco   -   Sito web
Via:
Via Ringhiera Umbra 6
Cap:
06036
Città:
Montefalco
Provincia:
Perugia
Paese:
Paese: it

Descrizione

La Chiesa di San Francesco fu costruita tra il 1335 e il 1338 dai frati Minori e corrisponde al terzo insediamento francescano nell’ambito montefalchese, ma il primo entro le mura. Officiata dai frati fino al 1863, la chiesa in quel anno passò in proprietà al comune di Montefalco e dal 1895 divenne sede del Museo Civico.

Nel 1990 il ripristino dei locali adiacenti alla ex-chiesa ha permesso la realizzazione di una struttura museale articolata in tre spazi espositivi: la ex-chiesa, cui si è tentato di restituire l’aspetto originario, la Pinacoteca, dove sono conservate tutte le opere mobili (tele, tavole, affreschi staccati, provenienti da altre chiese e luoghi del territorio comunale), e infine la cripta, in cui sono raccolti i reperti archeologici e altre sculture e frammenti di varie epoche.

La Chiesa contiene numerosi affreschi che vanno dal XIV al XVI secolo, in particolare il famoso ciclo delle Storie della vita di San Francesco di Benozzo Gozzoli (1452), sulla controfacciata una Natività del Perugino e, lungo le pareti e nelle cappelle laterali, affreschi di Scuola umbra del '400.

Enti Sostenitori

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner